I Casinò di Goa sotto inchiesta per inquinamento ambientale

Nel piccolo stato di Goa, patria del divertimento e del gioco d’azzardo ultimamente si stanno verificando delle diatribe.
E’ stato effettuato uno studio da parte del GSPCB (Goa State Pollution Control Board) riguardante l’inquinamento del fiume Mandovi che viene usato spesso dalle barche dei Casinò per trasportare i clienti.
Il partito del Congresso Goa ha chiesto esplicitamente che venga introdotto un divieto tassativo di navigazione per tutte le navi da crociera.
Lo studio effettuato ha certificato senza nessun tipo di dubbio che il fiume non è sicuro sia per la pesca, per la balneazione e per tutte le attività sportive acquatiche in quanto vi è un’altissima concentrazione di batteri e questo stà diventando un grosso rischio per tutte quelle popolazioni che ci abitano intorno.
Secondo loro le maggiori responsabili dell’inquinamento sono le Casinò off shore, da questo è scaturita la richiesta di blocco della navigazione per questi mezzi, l’ho ha dichiarato Ulhas Parab, portavoce del Goa Congress durante una conferenza con i giornalisti.
Parab ha esplicitamente dichiarato quanto segue:

“Come potrebbe il consiglio di controllo dell’inquinamento dare il benvenuto alle Casinò off shore quando la ragione principale per l’alto livello di batteri è il rilascio delle acque di scarico? Ricordo a tutti che non vi è altra fonte di acque di scarico diversa da questa nel fiume Mandovi”.

casinoitalianogratis